Perchè nasce CIOL

"In Italia nel 2007 più di 18 milioni di persone hanno utilizzato Internet."

"La crescita di Internet, inarrestabile negli anni passati, è ben lontana da una soglia di saturazione; se l'andamento continuasse allo stesso modo fra 5 anni saranno 30 milioni i naviganti italiani."

"Da sempre l'uomo, insoddisfatto della propria situazione economica, personale e lavorativa, ha cercato di trovare fortuna in città diverse da quella natale sia restando nella propria nazione che emigrando all'estero. Tanti sono i giovani che si spostano per studiare sia all'estero che in una grande città italiana al fine di rendersi più competitivi nel campo del lavoro e che spesso si costruiscono lì una nuova vita."

"Sono persone che spesso sentono il bisogno di ritrovare le proprie radici, che hanno dovuto rinunciare ad un contatto più diretto con le proprie famiglie ma soprattutto con i propri cari defunti e che nella migliore delle ipotesi devono accontentarsi di visite sporadiche al luogo di origine."

"Non servono numeri per illustrare un problema molto diffuso in ambito cimiteriale, l'inconveniente della collocazione del defunto: molte volte una persona (specialmente i meno assidui o appunto coloro che non abitano in quel paese) che si reca sul luogo per poter fare una visita a un defunto, si trova spaesata non conoscendo la sua collocazione esatta ed è costretta a rinunciare."

"Quale può essere un buon rimedio per rendere meno difficile la pratica rituale della visita ai propri cari?"

"Cosa può fare un Comune per risolvere tutte queste difficoltà e dare un servizio aggiuntivo ai propri cittadini?"

Noi abbiamo la risposta adatta.